Progettazione Giardini

Giardini-progettazioneL’organizzazione del giardino non e’ solo accostamento di forme e di colori, ma anche la soluzione di problemi progettuali più ampi.

L’orientamento e la disposizione degli elementi che costituiscono il giardino sono molto importanti. Le piante, le attrezzature, i servizi, le zone di utilità o svago rispetto al nucleo generale del giardino (abitazione, spazio utilizzabile di un terrazzo, are di giocodi un parco ecc. ) debbono venire disposte
in zone ben precise in relazione all’uso che si
farà del giardino. Le piante non debbono esseremanutenzione-giardioni-ticino
collocate a caso, senza alcun criterio o soltanto
in relazione a piacevoli accostamenti di forme e
colori.
Bisogna, anzitutto, individuare come organizzare
il giardino: scegliere le aree in cui vivere. sostare
in tranquillita, all’ombra o al sole, quelle in cui dispor-
re il prato, una vasca o un barbecue e, di conseguen-
za, disporre gli accessi per le persone e per i veicoli
ed i relativi percorsi. Occorre, nel contempo. indivi-
duare le zone dove passano, o potranno passare, igiardini-luino
cavi elettrici, telefonici, le fognature, l’acqua potabile,
il gas, le tubazioni per l’irrigazione e l’illuminazione
del giardino. perche non avvengano interferenze tra queste infrastrutture e le piante.
Si individuano, poi, le zone del giardino che e ‘
opportuno proteggere da chi guarda dall’esterno,e quelle zone esterne, invece, che vale la
pena di vedere.
In base a queste considerazioni si dispongono,
nel primo caso, le piante lungo il confine, in siepimanutenzione-giardioni-ticino
o macchie compaite che isolino visivamente il giardino.
ll giardino irregolare moderno e di facile manuten-
zione e costituito per lo piili da un prato delimitato da
gruppi di alberi e arbusti che definiscono le zone di
sole, le zone di ombra e quelle colorate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *